chi ben comincia…

DDRLe prime due gare archiviate con altrettanti successi. Roma vince e convince, adesso ci vuole continuità.

Finito il calciomercato che ci ha visti vincitori in entrata – di danaro – Garcia si ritrova una rosa più anziana ma anche meglio allestita rispetto a quella degli ultimi due anni.

Pallotta è meno povero, la squadra sembra più equilibrata.

L’allenatore ci sta mettendo del suo, parecchio, non solo nel gioco, ma anche sotto l’aspetto psicologico. Giocatori più convinti, motivati. Adesso le doppie sedute sono fichissime, ed i ruoli in campo non vengono discussi o criticati dagli stessi calciatori. Bene.

Sotto quest’ottica e con queste premesse, l’inizio di campionato ci ha restituito anche Daniele De Rossi. Il centrocampista gioca, corre, segna, contrasta. Finalmente si rivede il DDR che da circa tre anni era smarrito – l’ultimo di Ranieri, quello di Lucho e lo scorso campionato –

De Rossi sembra essere tornato quindi, ed è bastata una partita, la prima di campionato, per fare ringalluzzire tutti gli estimatori di capitan futuro. Come se quelli, me compreso, che hanno criticato in questi mesi DDR non fossero stati, o non lo fossero ancora, tifosi del giocatore.

Impossibile non notare lo scarso rendimento in campo delle ultime stagioni, talmente evidente che anche i giornalai più schierati, tra una colpa all’allenatore e ai suoi allenamenti ed una critica alla posizione in campo, ammisero la difficoltà fisica e mentale del giocatore. Tutto questo portò anche a metterlo sul  mercato.

L’ultima stagione fu talmente deludente che Daniele è ancora con noi.

Adesso sembra tutto dimenticato, le partite inguardabili, le lamentele sul ruolo in campo, i giudizi espressi sugli allenatori e sugli allenamenti troppo stressanti. Sono bastate solo due partite. Per alcuni, non per me.

Felicissimo che DDR sia tornato. Adesso da lui mi aspetto un campionato ad altissimi livelli, più che altro lo pretendo come tifoso … e lo stesso pretendo da tutta la squadra.

Io il 26/05/2013 non lo dimentico, non con un buon inzio di campionato o con qualche bella prestazione di un calciatore.